ciak si gira

vendiamo ciak artigianali , interamente fatti a mano da esperti falegnami che hanno lavorato per anni nelle attrezzerie cinematografiche : il nostro primo ciak  al tour di Cinecittà l'ultimo lo abbiamo prodotto in 300 esemplari per una festa sempre a cinecittà e personalizzato per ogni invitato eccolo qui per tutti voi che lo vorrete usare per un corto, un film o per un regalo ad un amico  appassionato di cinema  per eventuali ordini mandatemi un  e mail o cercatemi al telefonino  Marco Capitelli  cell 3385465301

Il ciak in inglese  clapperboard è un nome palindromo   e onomatopeico  dell' attrezzo più caratteristico del cinema. È una  lavagna con i dati della ripresa, e da una asta  che  batte  il ciak

L'asta  detta Clachette viene battuta dal ciacchista ponendo il ciak nell'inquadratura pochi istanti prima che il regista dica "Azione!", e pochi istanti dopo che l'operatore abbia detto "Partito!" in risposta al regista che ordina: "Motore!

I dati scritti sul ciak serviranno in seguito al montatore per identificare con esattezza la ripresa (spesso infatti sono realizzate diverse riprese, in inglese "take", per la stessa scena o inquadratura). Di conseguenza, nel gergo cinematografico, il termine ciak è usato anche come sinonimo di ripresa ("girare tre ciak" significa girare la stessa inquadratura tre volte). Nella fase di sincronizzazione dell'audio, inoltre, il rumore prodotto dal ciak (e l'abbassamento stesso dell'asticella visibile nell'inquadratura) servirà a determinare il punto esatto, ossia il fotogramma, in cui sincronizzare la colonna sonora

Per poter cancellare facilmente le informazioni venivano utilizzate lavagnette in ardesia e gessetti,oggi si usano pannelli di plexiglas o materiali simili infrangibili e pennarelli cancellabili. I ciak più moderni sono realizzati con tecnologia digitale e dotati anche di display elettronici.

Nel cinema si sono usati due tipi di ciak, quello americano e quello italiano: quest'ultimo si differenzia dal primo perché monta l'asta clachette in basso, invece che in alto; inoltre è provvisto di un manico per reggerlo meglio ed evitare di coprire le scritte con le dita. Inizialmente il ciak italiano era costruito in compensato dai macchinisti e, per segnare le numerazioni, adottava un sistema ingegnoso: sulla parte superiore erano costruite delle finestrelle con scanalature ai lati, dove venivano inseriti i numeri già preparati su dei cartoncini neri, tenuti insieme in gruppi dall'uno al dieci con un anello come un mazzo di chiavi; ogni ciak era corredato da 5 o 6 di questi mazzi, uno dei quali riportava tutte le lettere dell'alfabeto anziché i numeri.

I numeri sul ciak indicano in ordine: il numero della scena, il numero dell'inquadratura, il numero della ripresa, take. Tra i numeri può essere inserita una lettera, che serve ad indicare un rifacimento (R), oppure lo stesso ciak battuto per due macchine che saranno indicate con le lettere (A e B).

 

abbomamento rivista ciak

http://www.ciakimmobiliare.com/

http://www.ristoranteciak.it/